Search
Generic filters
Exact matches only
logo nuovo fleetsave

Affida la tua storia ai professionisti della
narrazione immersiva.

Siamo una cooperativa di operatori della cultura, animatori territoriali e di comunità, esperti di giochi e cantastorie.

Una flotta fatta di creatori e creativi in grado di animare il tuo contenitore culturale, il tuo evento, e la tua azienda con giochi immersivi, tanto tradizionali quanto di nuova concezione che parlano la lingua fresca e giovane della gamification.

Non vedi l’ora di giocare con noi.
Esplora l’isola dei giochi
e prenota la tua esperienza!

Vuoi una ciurma pronta
a navigare in ogni mare.
Affidati a noi per la formazione
della tua squadra operativa!

Giovane mozzo
o navigato lupo di mare?
C’è posto a bordo anche per te!
Le candidature sono aperte da Maggio a Settembre

Vetrina esperienze

IL COLLEZIONISTA

Jacques Saunière, esperto di storia e rinomato collezionista, è vittima di un misterioso assassino all’interno del Museo Civico di Bari.
La vittima aveva organizzato una serata d’eccezione, invitando rinomati esponenti del palcoscenico culturale pugliese al fine di mostrar loro alcuni reperti della sua collezione legati a Leonardo da Vinci ed un artefatto – da lui chiamato La Reliquia del Vero Re – destinata a cambiare radicalmente la storia.

Interpreta il ruolo del Detective e fai luce sull’accaduto. L’indagine si snoderà, avvincente ed imprevedibile, attraverso le deposizioni dei sospettati, gli indizi da scovare e gli enigmi da risolvere.

INCROCI E STORIE

Nell’ultimo anno l’Occhio Reale ha registrato una crisi interna, a seguito del Protocollo Apeiron: un fascicolo top secret mal digerito da numerosi ranghi dell’organizzazione.
Nell’esperienza  Una Notte al Museo: Il Collezionista, è stato registrato un vero e proprio ammutinamento della Corte di Bari e della Corte di Parigi. La rivolta si è conclusa con l’uccisione del Re di Parigi da parte dell’Occhio Reale. La Regina di Bari, tuttavia, è riuscita a fuggire e ha promesso di supportare il Governo Ombra, che ha favorito la fuga.

La Corte di Bari, sconcertata dal trattamento riservato alla propria Regina e preoccupata per l’incolumità della reliquia sapientemente custodita, sceglie di assumere un profilo neutrale: propone la Sfida del Turco, la cui origine è sepolta dalle sabbie della storia.